CARCERE SANREMO, LARA COMI (FI-PPE): “CONDIZIONI DI LAVORO INACCETTABILI PER LA POLIZIA PENITENZIARIA, IL MINISTRO INTERVENGA”

CARCERE SANREMO, LARA COMI (FI-PPE): “CONDIZIONI DI LAVORO INACCETTABILI PER LA POLIZIA PENITENZIARIA, IL MINISTRO INTERVENGA”

“Carceri, le condizioni in cui operano gli agenti di Polizia Penitenziaria sono intollerabili. Il Ministro batta un colpo”. Lo afferma Lara Comi, europarlamentare di Forza Italia e vicepremier del Gruppo PPE, commentando il caso della “rivolta” nel carcere di Valle Armea a Sanremo.
“Nell’esprimere la mia massima solidarietà e vicinanza in primis agli agenti di Polizia Penitenziaria coinvolti ma anche all’intera struttura carceraria – sottolinea Lara Comi – non posso non collegare l’episodio di Sanremo con quello di Busto Arsizio, dove sono stata recentemente in visita all’indomani di un’analoga “sommossa” di detenuti, toccando con mano la difficoltà degli agenti di Polizia Penitenziaria costretti ad operare con organici insufficienti in strutture carcerarie sovraffollate. Condivido in questo senso il richiamo del deputato del territorio Giorgio Mulè al Ministro di Grazia e Giustizia, affinché intervenga per dare risposte prima che la situazione nelle carceri italiane degeneri. Si proceda con urgenza ai rimpatri dei detenuti stranieri e alle assunzioni di nuovi agenti di Polizia Penitenziaria”.



Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi