ZOPPAS, LARA COMI (FI-PPE): “DA DI MAIO BECERE MINACCE A GRANDE IMPRENDITORE, È INVIDIA”

ZOPPAS, LARA COMI (FI-PPE): “DA DI MAIO BECERE MINACCE A GRANDE IMPRENDITORE, È INVIDIA”

“Solidarietà al presidente di Confindustria Veneto Matteo Zoppas, grande uomo e grande imprenditore, vittima delle becere minacce del vicepremier Di Maio”. Ad affermarlo è Lara Comi, europarlamentare di Forza Italia e vicepresidente del Gruppo PPE.
“Che Giggino Di Maio, leader del movimento dell’odio e dell’invidia sociale e persona dal curriculum quantomeno discutibile, possa avere poca simpatia per un imprenditore di successo come Matteo Zoppas lo si può mettere in conto, ma che l’onorevole Luigi Di Maio, vicepresidente del Consiglio dei Ministri, possa minacciare impunemente ritorsioni contro chiunque lo critichi non è tollerabile in un Paese civile – sostiene Lara Comi – prima è toccato al presidente Berlusconi con il tetto alla pubblicità di Mediaset solo per aver osato incontrare il suo alleato Matteo Salvini, poi la becera minaccia al presidente Zoppas, grande uomo e grande imprenditore, sulle concessioni per le acque minerali per aver osato mettere in discussione il decreto dignità. Giggino forse è guidato dall’invidia nei confronti degli uomini del fare, visto che si sta dimostrando solo un uomo del dire, dire e poi…niente! Motivo in più per ribadire l’appello: #salvinistaccalaspina e andiamo a governare come centrodestra”.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi