AQUARIUS, LARA COMI (FI-PPE): “SALVINI VADA A BRUXELLES E CHIEDA AL CONSIGLIO EUROPEO DI APPROVARE SUBITO LA RIFORMA DEL REGOLAMENTO DI DUBLINO”

AQUARIUS, LARA COMI (FI-PPE): “SALVINI VADA A BRUXELLES E CHIEDA AL CONSIGLIO EUROPEO DI APPROVARE SUBITO LA RIFORMA DEL REGOLAMENTO DI DUBLINO”

“La vicenda Aquarius può essere finalmente l’occasione per accelerare le operazioni sulla riforma di Dublino. Il ministro Salvini vada a Bruxelles e chieda al Consiglio di approvare e applicare al più presto le modifiche votate dal Parlamento Europeo. Avrà il nostro appoggio”. Così Lara Comi, europarlamentare di Forza Italia e vicepresidente del Gruppo PPE, sul caso Aquarius.

“La riforma già votata dal Parlamento europeo conteneva una serie di elementi che eviterebbero alcune delle criticità che l’Italia sta sollevando – ricorda Comi – distribuzione automatica dei richiedenti asilo a prescindere dal Paese di sbarco, accelerazione e finanziamento dei rimpatri dei migranti irregolari, piano Marshall di aiuti per l’Africa per evitare l’esodo verso l’Europa. E allora, non si perda altro tempo. Anche perché, come ha ricordato il mio capogruppo Manfred Weber, la riforma può essere decisa dal Consiglio dei ministri dell’Interno dei Ventotto anche a maggioranza qualificata, e non necessariamente all’unanimità”.



Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi