Agricoltura: Confagri, Pac resti politica comune

Agricoltura: Confagri, Pac resti politica comune

Solo restando comune la politica agricola “garantirebbe la competitività delle nostre aziende che già soffrono la concorrenza di quelle di altri Stati membri, in termini di costo del lavoro e politica fiscale”. Lo ha detto il presidente di Confagricoltura Massimiliano Giansanti che ha incontrato a Bruxelles il commissario Ue all’Agricoltura Phil Hogan e il vicepresidente della Commissione agricoltura dell’Europarlamento Paolo De Castro. “Serve assicurare strumenti che proteggano il settore dalla volatilità dei prezzi”, ha detto Giansanti a Hogan, incontrato insieme all’eurodeputata Lara Comi (Ppe). Il presidente Confagri ha indicato nella “protezione dei Big Data, che dovrebbero essere proprietà dei produttori” un’altra priorità della sua organizzazione. Con De Castro, Giansanti ha parlato del rischio ri-nazionalizzazione. Solo restando comune, ha dichiarato Giansanti, la politica agricola “garantirebbe la competitività delle nostre aziende”.

(ANSA)



Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi