VERSO UN’EUROPA DEI CITTADINI

VERSO UN’EUROPA DEI CITTADINI

Occorre invertire il metodo perseguito negli ultimi anni, rispondendo con più efficacia ed immediatezza alle tante sfide che oggi disorientano famiglie, giovani e lavoratori, anche diffondendo paure e divisioni.

L’Europa infatti continuerà ad avere un futuro se ritornerà ad essere protagonista del cambiamento e se avrà un’unione politica e fiscale, perseguendo innovazione e crescita, e contrastando invece ogni forma di chiusura, sterile e controproducente: la politica dei muri e dei confini da ripristinare è e sarà fallimentare. Siamo per questo al lavoro e già le ultime novità emerse dalle ultime sedute del Parlamento Europeo sono molto confortanti: penso alle risorse finalmente messe in campo per affrontare il dramma dei migranti, al rafforzamento delle politiche a sostegno di chi crea lavoro e occupazione, alla valorizzazione del mondo agroalimentare e della qualità verso cittadini e consumatori. Sono tutte azioni che vanno nella giusta direzione.



Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi