In Europa si respira gia' un'aria nuova. La vittoria di Macron e' la vittoria dell'Unione, non cedere alle logiche sovraniste di Marine Le Pen e' stato un
grande atto di fiducia da parte dei cittadini francesi. Ora tocca all'Europa stessa non mostrarsi debole ma cercare coesione e unita' d'intenti per far si' che anche gli altri paesi capiscano che solo da qui si puo' ripartire. In primis, deve essere chiaro per noi italiani: tra meno di un anno, si spera, andremo alle urne. Fondamentale sara' capire con quale sistema voteremo, ma il centro destra deve iniziare fin da subito a costruirsi come forza moderata, che racchiuda in se' tutta l'esperienza passata e il sentimento di appartenenza all'Europa e interpreti la volonta' di rinnovamento. 

Seguimi su facebook

Seguimi su Twitter